5 REGOLE PER SCEGLIERE UNA BUONA SCUOLA CINOFILA

Piccoli passi da seguire prima di scegliere la scuola per te ed il tuo cane.

Quante volte ti è capitato di acquistare un trapano, un frullatore o anche un capo d’abbigliamento che costa meno pensando: “ ma si dai questo va bene” ?

Tanto uno vale l’altro!

Torni a casa felice e contento ma poi….

Poco tempo dopo torni ad acquistare il frullatore o il trapano che non avevi comprato a causa del prezzo più alto… sai perchè?

Perchè la vita è frenetica e a te serve una soluzione pratica e veloce.

Non puoi mica perdere tempo dietro alla batteria del trapano che si scarica velocemente oppure al frullatore con la lama che già dal secondo utilizzo inizia a tritare male.

Il risultato se ci pensi bene è che: Cercando di spendere meno soldi hai finito per spenderne molti di più!

Quando acquisti qualcosa, è perchè hai bisogno di una soluzione definitiva e non di una soluzione palliativa.

Lo stesso vale quando scegli la scuola per il tuo cane.

Potresti scegliere la scuola basandoti semplicemente sul prezzo ma rischiando di acquistare un corso che non risolverà definitivamente le tue problematiche.

Anzi le amplierà, perché con il tempo penserei di averle provate tutte e tu e il tuo Fido comunicherete sempre nel modo sbagliato a causa di una scelta errata.

Ma tu questo non lo permetterai perché vuoi vivere con il tuo cane  una vita felice e serena.

Per questo prima di scegliere una scuola cinofila seguirai queste semplici 5 regole.      

5 REGOLE PER SCEGLIERE UNA BUONA SCUOLA CINOFILA

Quando ti rivolgi ad una scuola cinofila non stai acquistando un prodotto come un altro. Stai acquistando qualcosa che cambierà la tua vita e quella del tuo cane.

Quindi per scegliere una giusta Scuola Cinofila per te ed il tuo cane devi tenere ben a mente questi importantissimi aspetti:

  1. Verificare sempre che l’Educatore Cinofilo abbia tutte le competenze adatte al tuo caso.
  2. Che abbia un suo METODO di Lavoro comprovato. (Attenzione il metodo gentile è semplicemente per dire che non si usano metodi coercitivi ma non è un metodo di lavoro.)
  3. Che realmente non usino metodi coercitivi.
  4. Che non si limitino a fare lezioni in un campo privo di distrazioni ma che le facciano soprattutto in ambiente urbano. (E’ lì che la tua vita si svolge.)
  5. Che non ti insegnino a tirare il tuo cane con il guinzaglio per fargli eseguire un esercizio ma che ti insegnino a capirlo e ad aiutarlo in un momento di difficoltà nel suo pieno rispetto.