COME INSEGNARE AL CANE A FARE I BISOGNI FUORI?

Uno dei problemi più diffusi ma anche più sentiti dai proprietari di cane è quello che riguarda i bisogni.

Partiamo con il dire che non è un impresa impossibile insegnare al cane a fare i bisogni fuori casa ma bisogna essere consapevoli che ci vorrà del tempo.


La prima cosa da sapere è che la vescica di un cucciolo non ha la stessa resistenza rispetto ad un cane adulto.

Bisogna anche essere sicuri che non ci siano problemi di tipo veterinario che potrebbero causare questi “incidenti” dentro casa

Essendo un bisogno naturale per il cane, non bisogna mai:
⁃ sgridare e/o punire il cane se troviamo la pipì sul pavimento
⁃ spingere il muso del cane nelle proprie urine
⁃ picchiarlo o utilizzare un giornale arrotolato per spaventarlo

Inoltre anche se le traversine sono molto utili durante i primi mesi di vita del cane o comunque fino alla fine del ciclo vaccinale, bisogna levarle appena il cane può uscire a fare i bisogni fuori casa.

Infatti, la traversina, autorizza il cane a fare i bisogni dentro casa e inoltre, il tuo amato cane, potrebbe non distinguere il tappeto dalla traversina.

#Teofilodogtips

Ecco alcuni accorgimenti che possono fare la differenza per insegnare al tuo cane a fare la pipì fuori casa:

  • portalo a fare i bisogni appena si sveglia, dopo i pasti, dopo il gioco o dopo aver bevuto o mangiato;
  • eliminare la traversina e pulire eventuali incidenti con prodotti senza ammoniaca;
  • gratificare il cane con un “BRAVO” o un premio in cibo ogni volta che fa i bisogni fuori casa

Seguendo queste semplici consigli, è possibile insegnare al tuo amico a 4 zampe la corretta abitudine di fare i bisogni fuori casa.