I FORASACCHI

L’estate stagione bellissima ma ricca di insidie per il nostro amico 4 zampe.

Tra i tanti pericoli oggi voglio parlarti del Forasacco.

COS’E’?

E’ una specie di pianta appartenente alla famiglia delle graminacee e si presenta a forma di “spighetta”; quando le spighe sono verdi sono innocue ma appena si seccano diventano molto pericolose.

Quando porti il tuo amico Fido al parco o in passeggiata può succedere che uno di questi forassacchi si attacchi al pelo del cane e di lì a poco possa penetrare al suo interno. 

Le zone più a rischio sono: 

  • ORECCHIE
  • NASO
  • OCCHI
  • ZAMPE
  • BOCCA

SINTOMI

I sintomi possono essere diversi a seconda della zona colpita:

  • Orecchie: scuote la testa o struscia le orecchie contro il muro
  • Naso:  starnutisce ripetutamente; tende a grattarsi il muso con le zampe anteriori
  • Occhi: forte lacrimazione, infiammazione, arrossamento e spesso la parte è soggetta a rigonfiamento.
  • Zampe: si lecca la zampa, zoppia, infiammazione e infezione
  • Bocca: tosse che potrebbe essere accompagnata da sangue

Ci sono anche alcune zone che presentano un rischio minore ma che sono da tenere allo stesso modo sotto controllo:

ascelle, zona perianale e genitali.

COSA FARE ??

Se ti accorgi che il forasacco sta per entrare nella cute allora puoi estrarlo delicatamente con una pinzetta.

Se invece, quando te ne accorgi, il forasacco è ormai conficcato nella pelle NON IMPROVVISARE ma porta immediatamente Fido dal Veterinario.

⚠️ COSA NON FARE!!

  • Orecchie: NON inserire liquidi
  • Naso: NON rimuovere il forasacco collocato in profondità
  • Occhio: NON utilizzare getti d’acqua, NON utilizzare colliri
  • Zampe: NON tentare di rimuoverlo se non visibile o in profondità
  • Bocca: NON rimuovere Il forasacco perché zona molto pericolosa.

NON somministrare nessun medicinale se non consigliato dal medico veterinario.

UN PO’ DI PREVENZIONE

Qualche accorgimento può aiutarti ad evitare questi nemici? 

  • Evita di far entrare il cane nell’erba troppo alta e nei prati dove l’erba è stata tagliata, ma non raccolta, se ritieni che possano esserci dei forasacchi.
  • Ispeziona il cane dopo ogni passeggiata. Controlla in particolare orecchie e zampe.
  • Tieni sempre il cane pulito e toelettato per individuare facilmente i corpi estranei, in modo da estrarli (ove possibile) prima che diventino pericolosi.