COLLARE O PETTORINA?

Cos’ è meglio: Collare o Pettorina?

Questa è la domanda che mi viene posta più frequentemente…

Ma facciamo qualche passo indietro e conosciamone l’utilità…

Il collare e la pettorina sono strumenti che ci permettono di condurre il cane al guinzaglio quando siamo in passeggiata.

Ma andiamo a vedere nel dettaglio le differenze tra i due strumenti:

Il collare è uno strumento che per direzionare il cane in passeggiata esercita pressione sul collo;

la pettorina, invece, esercita la sua pressione su diverse parti del corpo, in base al modello.

Esistono in commercio svariati modelli di collari e pettorine; scopriamo insieme alcune tipologie.

  • Collare fisso: il più conosciuto e ancora molto utilizzato. Ha una forma fissa e la misura corretta è quella che ci permette di inserire un dito tra il collo del cane e il collare. Non deve essere né troppo largo né troppo stretto. La pressione del guinzaglio in tensione viene esercitata sul collo.
  • Collare a scorrimento e semiscorrimento detto anche “strozzo” e “semistrozzo”: queste due tipologie di collare non hanno una forma fissa ma cambia in base alla tensione che opera il guinzaglio sul cane. La tipologia “ a strozzo” è sconsigliata perché se non usata nel modo corretto può arrecare danni al cane.
  • Pettorina Svedese ad H: questa pettorina così composta (da due cerchi di fettuccia, posizionati uno all’altezza del collo e l’altro nella parte posteriore del tronco, uniti da due strisce di tessuto, una posta nella parte superiore lungo la colonna, l’altra parallela nella parte inferiore del corpo) è una tra le più diffuse. Il guinzaglio viene fissato alla pettorina sulla schiena del cane esercitando così la pressione lungo tutto il corpo.
  • Pettorina Norvegese a Y: la pettorina in questione così composta (da una fettuccia di tessuto che avvolge la pancia e una per il petto del cane e ha un solo punto di aggancio, posto lateralmente) è più facile da indossare rispetto alla precedente. Con questa tipologia la pressione viene esercitata sul petto.

Quindi ??!

La scelta dello strumento deve essere effettuata in base alla comodità del proprio cane e all’esperienza del conduttore.

La regola fondamentamentale è:

qualsiasi strumento si scelga MAI strattonare il cane.

Uno strattone dato sia con il collare sia con la pettorina rimane sempre uno strattone.

Consiglio finale:

Insegnamo al nostro pelosetto a non tirare così da evitare movimenti bruschi.