FARI I BISOGNO FUORI, COME INSEGNARLO?

Ed eccoci con il terzo appuntamento dedicato ai cuccioli. Come anticipato nella precedente lezione oggi parleremo di come insegnare al cucciolo a fare i bisogni fuori casa.

Iniziamo con il dire che questo argomento non è impossibile ma sicuramente bisogna lasciare al cucciolo il tempo di imparare e crescere.
La prima cosa da sapere è che la vescica di un cucciolo non ha la stessa resistenza rispetto ad un cane adulto. L’evacuazione è un comportamento naturale ed indispensabile, per questo motivo MAI:
⁃ sgridare o punire il cane quando la fa sul pavimento
⁃ spingere il muso del cucciolo nelle proprie urine
⁃ picchiarlo o utilizzare un giornale arrotolato per spaventarlo

Inoltre si sconsiglia di far uso di traversine, perché insegnare a fare i bisogni su di esse lo autorizza a farla in casa. Ecco alcuni accorgimenti che faranno la differenza:
⁃ fargli fare i bisogni appena si sveglia, dopo i pasti, dopo il gioco o dopo aver bevuto o mangiato
⁃ quanto più il cucciolo sporcherà fuori casa, tanto più semplice sarà per lui apprendere
⁃ gratificare il cane con un “BRAVO” o un biscottino ogni volta che fa i bisogni fuori casa

Seguendo queste semplici regole è possibile insegnare al nostro amico 4 zampe la corretta abitudine di fare i bisogni fuori casa.

Grazie a TEOFILO VASALE abbiamo visto come accogliere un cucciolo in casa preparando tutto il necessario; poi abbiamo visto l’importanza dei giochi ed ora come abituare il cucciolo a sporcare fuori casa, ma il viaggio non finisce qui per il cucciolo avrà un mondo da scoprire.
Se volete continuare il percorso affiancati da un educatore cinofilo vi consigliamo di seguire il CORSO PUPPY SCHOOL, un corso dedicato ai cuccioli.